Qualcosa su di noi

Il "Teatro Nuovo di Rebbio", a sud della Città di Como, è di proprietà della Parrocchia San Martino ed è gestito da  un gruppo di volontari della Parrocchia stessa.
Dopo una prima ristrutturazione avvenuta nella prima metà degli anni '80, nel 1988 viene dato il via ad una stagione teatrale propria. Dapprima vengono messe in scena sei commedie alcune delle quali in vernacolo, poi, visto il successo di questa prima esperienza ed in particolare degli spettacoli dialettali, nel corso degli anni la rassegna si amplia sempre più sino ad assumere un carattere prettamente dialettale ed una proposta a cadenza settimanale.
 
Il "Nuovo" oltre ad organizzare la rassegna dialettale, offre la possibilità di affittare la sala ad Associazioni ed Enti ospitando diversi spettacoli, sia nelle mattinate per le scuole che in serata.

Le rappresentazioni serali, organizzate per la maggior parte da associazioni culturali e di volontariato, servono a far conoscere al pubblico l'operato delle associazioni stesse ed a raccogliere fondi destinati a scopi sociali ed umanitari.

teatro 07_BASSA
274982154_7031916596882162_6488002065984053564_n
teatro 03_BASSA
Rassegna Dialettale Teatro Nuovo

La rassegna teatrale

Un vero e proprio vanto del Teatro Nuovo di Rebbio è la consueta Rassegna Teatrale Dialettale.

Forse non la prima rassegna dialettale ma di certo, nel territorio, una delle più longeve, più seguite e con il maggior numero di spettacoli rappresentati.

Sul palco di Rebbio si sono succedute compagnie comasche, varesotte, milanesi, bergamasche, ticinesi e in tutti questi anni sono state rappresentate 235 commedie da oltre 60 compagnie,  portando in scena testi sia di autori lombardi che traduzioni dialettali dei più importanti autori italiani e stranieri: Molière, Goldoni, Feydeau, Campanile, De Filippo.